wefrood_proprieta_zucca

I colori delle varietà

ZUCCA

Famiglia: Cucurbitaceae

Nome: Cucurbita moschata Duch o Cucurbita maxima Duch
Origine: India
Gruppi morfo-funzionali e altre classificazioni: Polpa giallo arancione, polpa verde. Buccia grigio-verde, avana e arancio. Forma cilindrica, schiacciata a turbante, rotonda sferica.
IGP / DOP: No
PRODUTTORI, RIVENDITORI, RICETTE, OFFERTE LOCALI
VUOI VENDERE QUESTO PRODOTTO?

Zucca: frutto, proprietà, salute, conservazione.

La zucca è il frutto di una pianta annuale della famiglia delle cucurbitceae che di nome e cognome va Cucurbita moschata o Cucurbita maxima Duch. La pianta può essere strisciante o a cespuglio e porta fiori maschili e fiori femminili. Il polline viene trasportato da uno all'altro dagli insetti.

La zucca è di origine Indiana ma conosciuta nel Bacino del Mediterraneo da millenni. è parente stretta di altre cucurbitacea come melone, anguria e Momordica, il frutto di una specie introdotta dalle recenti migrazioni indiane in Europa. Facile da coltivare, la zucca necessita di caldo per l'impollinazione e la maturazione. Si riproduce per seme anche se, nella coltivazione moderna, si provvede al trapianto di piantine germogliate in vivaio. Dopo circa 2 mesi dalla fioritura, la zucca è pronta per essere raccolta e diventare la vera protagonista dell'autunno in cucina. Il grado zuccherino della polpa varia molto da varietà a varietà. Nelle zucche da minestra si aggira attorno agli 8 gradi brix mentre, le  zucche più pregiate, possono avere un grado zuccherino di 18 Gradi Brix superando meloni ed angurie, tradizionalmente considerati più zuccherini. Dopo la raccolta, la zucca può essere conservata qualche mese al fresco. La temperatura ottimale di conservazione della zucca è di 8 gradi. Durante questa conservazione, la polpa di zucca perde acqua e di conseguenza, la concentrazioni di zuccheri nella polpa aumenta.

PRODUCI ZUCCHE? PROMUOVILE con Wefrood!

Varietà e tipi di zucca disponibili in commercio

Col termine Zucca si intende l'insieme dei frutti del genere Cucurbita cui appartengono anche le zucchine e le zucche da vino. Quelle che si usano in cucina per le minestre o i famosi tortelli sono le specie C. Moschata e C. maxima. Ognuna delle varietà è adatta ad un uso particolare, in funzione della consistenza e del grado zuccherino della polpa.  
La Zucca viene coltivata in tutto il mondo. Il numero di varietà a disposizione è spropositato e si differenziano tra loro per dimensioni (dai pochi grammi fino al centinaio di chili), per le forme più svariate (tonde, allungate, ovali, a turbante, schiacciata a pera...), per il colore della buccia (grigio, verde, rosso, violaceo, rosa), per l'aspetto della buccia (bitorzoluta, liscia, ruvida), per il colore della polpa e per la consistenza della polpa.

Le varietà di zucca più diffuse in commercio sono: Marina di Chioggia, Hokkaido, Trombetta d'Albenga, Lunga di Napoli, Grigia di Bologna, Mantovana, Piacentina, Moscata, Turbante, Butternut, Violina, Zucca di Piozzo, Delica, Iron Cup e Mammoth

Zucca, conservare dentro o fuori il frigorifero?

La zucca può essere conservata in diversi modi ma facendo attenzione

Zucca intera, va posizionata fuori dal frigorifero, in un luogo fresco, asciutto e lontana dalla luce diretta. In queste condizioni può essere conservata per 30 o più giorni. 

- Zucca tagliata, se non la consumi tutta in una volta, puoi conservare la zucca a pezzi in frigorifero. Ricordati di asciugare al meglio la polpa e ricoprila con della pellicola. In alternativa, mettila in un contenitore chiuso ermeticamente. 

- Zucca congelatala, fatta a pezzi, senza semi, ben asciutta ed all'interno di sacchetti chiusi ermeticamente, la zucca può rimanere a lungo in congelatore.

Zucca con la muffa si può mangiare? 

La zucca intera può sviluppare progressivamente delle muffe nere prima sopra la buccia  e poi all'interno della polpa. In questo caso occorre incidere la parte buona per almeno 2 centimetri e rimuovere la parte rammolita prima di consumare la parte rimanente. 

La zucca tagliata  può stare in frigorifero per 3-4 giorni. Se non viene consumata, potrebbe sviluppare delle muffe. La zucca con la muffa è ancora buona ma va accuratamente pulita con un coltello rimuovendo  la parte ammuffita ed un centimetro della parte sana.

Quando si raccoglie la Zucca?

La Zucca viene raccolta in estate nei mesi che vanno da giugno a settembre. Dopo un periodo di "maturazione" (sarebbe meglio dire stoccaggio) in magazzino, può essere consumata in un periodo che va da agosto ad aprile. La Zucca non è un frutto climaterico quindi in realtà non matura durante lo stoccaggio in magazzino. Raccolta presto è più soda e quindi resiste di più nei mesi a venire. Occorre però fare attenzione durante la sua conservazione, sia in magazzino che in casa perchè, in funzione della varietà, risulta più o meno sensibile all'etilene.

Zucca, calorie, intestino e salute

La zucca è considerato un alimento a medio - basso contenuto di calorie. La zucca cotta al vapore è adatta a diete ipocaloriche. Una polpa di zucca con un grado zuccherino medio di 15 gradi Brix, ha un contenuto calorico di 50-60 calorie per 100 grammi di polpa .

In realtà, una zucca cucinata al forno, perde il 40% dell'acqua e contiene anche il 30% di zucchero. In questo caso 100 grammi di zucca cotti al forno possono arrivare a superare le 110 calorie diventando un alimento energetico.

Come tutti gli ortaggi di colore arancione è ricca di caroteni, sostanze che l’organismo utilizza per la produzione di vitamina A e che hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. La polpa può essere utilizzata per lenire infiammazioni della pelle.

La zucca è un ottimo rimedio contro la stitichezza. Inoltre, consumata regolarmente, previene problemi cardiaci e cancro.

Inoltre, cotta al vapore, viene consigliata nelle diete povere di zucchero per diabetici ed il suo consumo sembra aiutare a ridurre gli stati d'ansia.

Zucca, abbronzatura e salute degli occhi. Grazie alla zeaxantina contenuta nella sua polpa, la zucca favorisce l'abbronzatura e protegge gli occhi dalla degenerazione maculare senile e dalla cataratta.

Zucca ricetta semplice

La zucca si presta molto bene a chi ha poco tempo e la Zucca al forno è la ricetta più semplice.

  • Prendere un zucca Delica, tagliarla a metà, vuotarla dei semi con un cucchiaio e poi tagliarne fette concentriche da circa 1 cm di spessore.
  • Preparare una teglia da forno coperta di carta da forno e disporre le fette di zucca in modo che coprano il fondo senza sovrapporsi. Si possono mangiare senza problema 200 gr a testa di zucca. Cospargere con un filo l'olio d'oliva.
  • Accendere il forno a 220 gradi e informare. Dopo 20 minuti la zucca è cotta. Sale e pepe a piacimento e la zucca è pronta.

Lo sapevi che appartengono alla stessa famiglia ed hanno caratteristiche simili anche zucchina, melone e cetriolo?

  • Ambiente di coltivazione: Campo  Serra 
FRIGORIFERO
Teme il freddo da frigorifero?
Abbastanza
MATURAZIONE
Matura con gli altri:  Un po'
Fa maturare gli altri:  Un po'
DURATA A TEMPERATURA 
AMBIENTE:  20 giorni
FRIGORIFERO:  30 giorni
COSA SI CONSUMA
Polpa e semi
COME SI CONSUMA
I semi tostati salati e non, invece la polpa cotta e usata in svariati modi
COME SI CONSERVA
Conservare intera in un luogo fresco (18-20 °C), asciutto e buio. Invece se aperta è consigliato consumarla entro 3-4 giorni e tenerla in frigorifero coperta da pellicola.
POSITIVO PER
Stitichezza, problemi cardiaci, Radicali liberi, Cancro, Diabete, Ansia, Problemi alla vista
CONTIENE QUANTITÀ SIGNIFICATIVE DI
Calcio, Potassio e Fosforo, Vitamina A, E e C, Betacarotene, Luteina e Zeaxantina
PUÒ CAUSARE
Non riportati effetti dannosi
Ancora nessuna varietà per questa specie
REGISTRA LA TUA VARIETÀ

Wefrood - L'app per la tua frutta e verdura

Produttori e rivenditori
Informazioni e consigli
Ricette

Scaricala e registrati

Il blog - sapere, sapore, salute