wefrood_proprieta_topinambur

I colori delle varietà

TOPINAMBUR

Famiglia: Asteraceae

Nome: Helianthus tuberosus L.
Origine: America Settentrionale occidentale
Gruppi morfo-funzionali e altre classificazioni: Le varietà si dividono in precoci (disponibili da agosto) e tardive (disponibili da ottobre)
IGP / DOP: No
PORTA TUTTO CON TE

Questa pianta cresce anche spontanea nelle nostre campagne, si riconosce per il vistoso fiore giallo, che sboccia da fine agosto, simile a un piccolo girasole. Quello che si consuma del Topinambur è il rizoma, di forma irregolare, bitorzoluto e coperto da una spessa buccia di colore rosaceo. La consistenza ricorda vagamente la patata; il profumo e il sapore, invece, ricordano il carciofo (infatti viene anche chiamato carciofo di Gerusalemme) anche se il topinambur è più dolce. Pur essendo un rizoma, è un alimento poco calorico e povero di amido. È ricchissimo di inulina, una sostanza molto importante per il controllo della glicemia. Ha inoltre un ottimo contenuto di vitamina A, vitamina B e vitamina H. Grazie alla sua composizione, costituisce un valido aiuto per il controllo della colesterolemia.

Sei un appassionato? Con l'App Wefrood porti con te tutte le informazioni.

Sei un impresa? Promuovi questo prodotto con Wefrood!

Varietà disponibili in commercio
Il Topinambur è un prodotto non apprezzato da tutti, la coltivazione è concentrata solo su poche varietà, si differenziano per il diverso periodo di maturazione del rizoma.

Come conservare il Topinambur, dentro o fuori il frigorifero?
Dopo averlo lavato e tolto ogni residuo di terra, mettilo all'interno di un sacchetto di carta, lo puoi conservare in frigorifero oppure in un luogo fresco e lontano dalla luce diretta (per evitare che parta la germinazione e il rinverdimento).

Quando gustare il Topinambur?
Il momento migliore per assaporare il rizoma è alla fine della stagione quando la parte aerea si è seccata e la parte edibile ingrossata, lo troverai da agosto a marzo.

Fa parte dei frutti climaterici?
Climaterico è un termine utilizzato per descrivere il comportamento della maturazione dei frutti, quindi il Topinambur non può essere definito climaterico, si consuma  il rizoma e non il frutto. Inoltre totalmente indifferente all'etilene.

Lo sapevi che appartengono alla stessa famiglia ed hanno caratteristiche simili anche scorzonera, carciofo e indivia?

  • Ambiente di coltivazione: Campo 
FRIGORIFERO
Teme il freddo da frigorifero?
No
MATURAZIONE
Matura con gli altri:  No
Fa maturare gli altri:  No
DURATA A TEMPERATURA 
AMBIENTE:  5 giorni
FRIGORIFERO:  15 giorni
COSA SI CONSUMA
Rizoma
COME SI CONSUMA
Cotto ma può essere anche consumato crudo
COME SI CONSERVA
Dentro a un sacchetto di carta in un luogo fresco e buio oppure in frigorifero
POSITIVO PER
Diabete e Colesterolo, Ipertensione, Digestione Lenta, Stitichezza, Problemi ai capelli, Anemia
CONTIENE QUANTITÀ SIGNIFICATIVE DI
Inulina, Fibre, Rame e Ferro, Vitamina B
PUÒ CAUSARE
Non riportati effetti dannosi
Ancora nessuna varietà per questa specie

Scarica l'APP

Elenco specie
Specie del mese
Shopping list e dispensa
Produttori e rivenditori
Zero sprechi
Dieta dei 5 colori
News
SE VUOI ENTRARE NELLA COMUNITÀ O DIVENTARE PARTNER