wefrood_proprieta_pera

I colori delle varietà

PERA

Famiglia: Rosaceae

Nome: Pirus communis L.
Origine: Europa occidentale, Africa del nord
Gruppi morfo-funzionali e altre classificazioni: La forma può essere compatta o allungata. Il colore della buccia può essere verde, giallo, rosso oppre bronzo
IGP / DOP: Pera dell'Emilia Romagna IGP e Pera mantovana IGP
PRODUTTORI, RIVENDITORI, RICETTE, OFFERTE LOCALI
VUOI VENDERE QUESTO PRODOTTO?

Pera. Consigli per i consumatori su varietà, conservazione, ricette, salute e l'app Wefrood per trovare produttori e rivenditori

Pera, albero, frutto, storia e valore nutritivo

La Pera è un frutto già conosciuto in antichità. I romani coltivavano circa una quarantina di varietà. La pera è il frutto dell'albero del Pirus communis L., specie originaria dell'europa occidentale e dell'Africa del Nord. Si tratta di un albero robusto con un legno forte e pregiato che oltre ai frutti, viene utilizzato per i fiori come ornamento  (esistono peri da fiori bellissimi per adornare i giardini) che come impollinatore. Il però ha un fiore bianco che fiorisce, a seconda delle varietà e delle latitudini da febbraio ad Aprile. L'albero è generoso e quasi sempre si rende necessario diradare i frutticini per potere ottenere frutti di pezzatura adeguata. Spesso le pere che mangiamo sono varietà innestate su portinnesti appartenenti a specie diverse (cotogno) e che hanno lo scopo di modulare il comportamento della parte coltivata rispetto al terreno ed al clima in cui vengono coltivati e di aumentarne la resistenza alle malattie fungine generate dal terreno.

Varietà di pera disponibili in commercio

Il numero delle varietà conosciute è elevatissimo, oltre tremila ad oggi. Da quelle antiche con frutti piccoli molto precoci (estive) fino alle più conosciute varietà di pregio moderne e a maturazione tardo autunnale, rendendo così l'offerta è praticamente illimitata. Ogni varietà ha caratteristiche proprie da conoscere per un utilizzo efficace. Vengono riconosciute per alcuni caratteri quali la forma (caratteristica forma, rotonda, allungata) e il colore della buccia, che varia dal verde, giallo, rosso, marrone e variegata. Tra le varietà di maggior pregio vanno ricordate:

  • Abate Fetel, perfetta da consumo fresco ha una forma allungata ed una buccia giallo verdastra che a maturazione schiarisce. perfetta da consumo fresco
  • Decana, frutto più tondeggiante e polpa morbida e succosa. Perfetta da consumo fresco.
  • Conference, forma allungata con apice che si assottiglia e pezzatura più piccola dell'abate. Ha la buccia verde ed a volte parzialmente rugginosa
  • Kaiser, si tratta di una pera allungata completamente rugginosa. ottima fresca ma anche al forno
  • Coscia, pera estiva dalla buccia sottile e dalla polpa morbida. Poco serbevole deve essere consumata rapidamente come tal quale
  • William, pera dalla doppia attitudine fresco ed industria. Polpa molto morbida e maturazione molto veloce comportano un consumo rapido.
  • William rosso o (Max Red Bartlet). simile alla William ha una polpa morbida e dolce ed una buccia che a maturazione si tinge di rosso
  • Packham's triumph molto simile alla William si distingue da questa per la presenza di rilievi sotto la buccia verde chiaro. Frutto dalla polpa morbida e presente in Italia soprattutto durante il periodo invernale proveniente dall'America Latina

Oltre a quelle diffuse attualmente, alcune varietà storiche conservate e coltivate per usi specifici e piatti tradizionali sono:

  • Passa crassana, polpa granulosa ed utilizzata prevalentemente come pera cotta
  • Pera spadone, frutto allungato e serbevole adatto al consumo fresco
  • Pera angelica, una varietà riscoperta dalla forma solo leggermente allungata, serbevole e dalla buccia verde e rossa.

La ricerca varietale produce regolarmente nuove varietà tra cui quelle a buccia colorate e con polpa croccante sono le più apprezzate.

Come si conserva la Pera?

La Pera è un frutto climaterico che  produce molto etilene.  La sua maturazione dopo la raccolta è veloce. Una volta raccolto  il frutto deve essere immediatamente raffreddato e posto in locali (celle) con atmosfera controllata. Questi sono ambienti in cui la miscela di gas atmosferici viene arricchita di CO2 ed Azoto per ridurre la respirazione del prodotto e quindi rallentare la sua maturazione. Una volta estratta dalle celle la pera deve essere commercializzata rapidamente. A casa esistono due modi di conservare i frutti:

  • Conservazione in frigorifero: la pera conservata in frigorifero può durare in media 10-12 giorni. perchè non perda troppa umidità può essere consigliabile conservarle in un sacchetto di carta.
  • Conservazione a temperatura ambiente: una volta estratta dal frigorifero la pera può rimanere esposta all'aria aperta per un periodo variabile tra 3 e 5 giorni.

Occorre fare attenzione a non mettere le pere vicino a frutti sensibili all'etilene quali cachi, mango o kiwi perchè questi maturerebbero più velocemente.

Quando si raccoglie la Pera?

Grazie alla grande variabilità  di questa specie e alla facilità di conservazione, le Pere le puoi trovare facilmente per tutto l'anno. In vendita le trovi solo quando la polpa ha raggiunto un grado zuccherino compreso tra 14 e 16 gradi Brix. Tra le pere più precoci si trova la William mentre tra quelle più tardive la principale varietà è Abate Fetel.

Pera e salute

Questo frutto contiene numerosi fitonutrienti, trai quali ci sono

  • flavonoidi con proprietà antinfiammatorie 
  • polifenoli con proprietà antitumorali.

Alcuni studi, affermano che il consumo di pere è collegato a benefici in caso di stitichezza, calcoli renali, colesterolo alto e diabete. Inoltre non solo la polpa del frutto contiene nutrienti benefici per la salute ma anche la sua buccia.

Pera ricette facili e veloci

Succosa, saporita, dolce e versatile, la polpa può avere consistenze molto diverse ed ogni varietà si presta ad usi specifici. La pera Abate ad esempio è ottima consumata cruda mentre altre pere come Passa Crassana e William sono da utilizzare la prima come pera cotta e la seconda per succhi.

Pere sciroppate

Pere cotte

Lo sapevi che appartengono alla stessa famiglia ed hanno caratteristiche simili anche mela, mandorla e ciliegia?

Ricetta veloce con la pera: estratto di pera e zenzero

Ingredienti per 1 persona, potete usare sia l'esatrttore che il frullatore:

  • 2 pere William
  • 2 cm di radice di zenzero fresco
  • cannella

Lavare, sbucciare (facoltativo) ed eliminare il torsolo alle pere, tagliarle a pezzetti ed inserirle nel frullatore o nell'estrattore. Unite il pezzetto di zenzero fresco privato della buccia.  Se usate il frullatore cercate di ottenere una consistenza omogenea. Potete aggiungere un pizzico di cannella. Consuamre velocemente per evitare l'ossidazione, o in alternativa, aggiungere un po' di succo di limone.


  • Ambiente di coltivazione: Campo 
FRIGORIFERO
Teme il freddo da frigorifero?
No
MATURAZIONE
Matura con gli altri:  Un po'
Fa maturare gli altri:  Abbastanza
DURATA A TEMPERATURA 
AMBIENTE:  5 giorni
FRIGORIFERO:  15 giorni
COSA SI CONSUMA
Polpa
COME SI CONSUMA
Tale e quale, Succo, Cotta, marmellata, mostarda, specialità dolciarie
COME SI CONSERVA
In un luogo fresco e buio e messe dentro ad un sacchetto di carta.
POSITIVO PER
Stitichezza, Radical liberi, Colesterolo, Digestione lenta, Cancro, Gotta
CONTIENE QUANTITÀ SIGNIFICATIVE DI
Fibre, Potassio e Boro, Vitamina A, Luteina e Zeaxntina, Betacarotene, Glutatione, Pectina e Acido Folico
PUÒ CAUSARE
Non riportati effetti dannosi
Ancora nessuna varietà per questa specie
REGISTRA LA TUA VARIETÀ

Wefrood - L'app per la tua frutta e verdura

Produttori e rivenditori
Informazioni e consigli
Ricette

Scaricala e registrati

Il blog - sapere, sapore, salute