wefrood_proprieta_oliva

I colori delle varietà

OLIVA

Famiglia: Oleaceae

Nome: Olea europea
Origine: Medioriente
Gruppi morfo-funzionali e altre classificazioni: Frutti di color verde più o meno intenso e viola
IGP / DOP: Oliva Ascolana del Piceno DOP, Oliva di Gaeta DOP
PRODUTTORI, RIVENDITORI, RICETTE, OFFERTE LOCALI
VUOI VENDERE QUESTO PRODOTTO?

La coltivazione dell'olivo è una delle più antiche nel bacino mediterraneo. L'Oliva è uno tra i frutti più consumanti in tutto il mondo, infatti in cucina vanno d’accordo con numerosi piatti, si ricava l'olio e vengono lavorate in numerosi modi. Quasi impossibile consumarla appena raccolta, troppo amara, perciò deve essere prima fatta fermentare in una soluzione di acqua e sale prima di poterla mangiare. Le olive sono ricche di antiossidanti, sostanze che proteggono le cellule del corpo dai danni causati dai radicali liberi e dunque dall’invecchiamento.

Varietà disponibili in commercio
Sul mercato viene fatta una prima distinzione delle varietà di Olive, quelle da tavola, quelle da olio e quelle con duplice attitudine. Le varietà sono numerose, alcune strettamente legate al territorio di coltivazione, si differenziano  principalmente in base al colore delle drupe (verde, nere o viola),  alla  forma (rotonda, ovale o ellittica) e alle dimensioni.

Come conservare l'Oliva, dentro o fuori il frigorifero?
L'Oliva prima di essere commercializzata deve essere necessariamente lavorata per renderla commestibile e conseguentemente messa sottolio, sotto sale o in salamoia. Indifferentemente a come viene conservata, ti consigliamo di chiudere bene il contenitore e di metterlo o in un luogo fresco oppure in frigorifero.

Quando gustare l'Oliva?
L'Oliva in ogni sua forma è sempre disponibile, ed essendo un prodotto trasformato si conserva per lungo tempo.

Fa parte dei frutti climaterici?
L'Oliva non è un frutto climaterico. Quella che troverai in commercio è sempre trasformata, quindi non è più "viva" e l'etilene non ha nessun tipo di effetto.

Ricetta facile e veloce: pasta olive e gorgonzola

Ingredienti per 4 persone:

  • formato di  pasta che preferite (noi ne consigliamo uno corto)
  • 40 gr olive nere denocciolate
  • 180 gr gorgonzola
  • 2 cucchiai panna liquida (opzionali)

Frullate in modo grossolano con un mixer le olive, opure tagliatele con una mandolina in modo da ottenere un effetto "sbriciolato". Fate bollire l'acqua e poi cuocete come d'abitudine la pasta che avete scelto, ricordatevi di non salare troppo l'acqua dato che il condiemnto è già saporito. In una padella antiaderente fate sciogliere i gorgonzola con un po' di panna o, in verisone più light, un po' di acqua di cottura. Scolate la pasta al dente (tenete da parte un po' di acqua di cottura) e lasciatela mentacare con il gorgonzola, potete aggiungere un po' di acqua se serve più cremosità. Aggiungete quindi le olive e mescolate con cura.


  • Ambiente di coltivazione: Campo 
FRIGORIFERO
Teme il freddo da frigorifero?
No
MATURAZIONE
Matura con gli altri:  No
Fa maturare gli altri:  No
DURATA A TEMPERATURA 
AMBIENTE:  30 giorni
FRIGORIFERO:  30 giorni
COSA SI CONSUMA
Frutto
COME SI CONSUMA
Dopo la necessaria fermentazione in una soluzione di acqua e sale. Tale e quale, patè, salse, fritte
COME SI CONSERVA
Sott'olio, sotto sale o sott'aceto, riporre in un contenitore ermetico in frigorifero
POSITIVO PER
Disturbi intestinali, Radicali liberi, Infiammazioni microbiche, Digestione lenta, Ulcera
CONTIENE QUANTITÀ SIGNIFICATIVE DI
Flavonoidi, tannini, Acidi grassi, Ferro e Rame, Vitamina E
PUÒ CAUSARE
Non riportati effetti dannosi
Ancora nessuna varietà per questa specie
REGISTRA LA TUA VARIETÀ

Wefrood - L'app per la tua frutta e verdura

Produttori e rivenditori
Informazioni e consigli
Ricette

Scaricala e registrati

Il blog - sapere, sapore, salute