wefrood_proprieta_noce

I colori delle varietà

NOCE

Famiglia: Juglandaceae

Nome: Juglans regia
Origine: America-Europa-Asia
Gruppi morfo-funzionali e altre classificazioni: Dimensione della noce, noce dura o morbida (si apre facilmente con le mani), colore più o meno scuro dell'endocarpo, colore del tegumento che ricopre il gheriglio (è marrone più o meno scuro oppure rosso).
IGP / DOP: No
PRODUTTORI, RIVENDITORI, RICETTE, OFFERTE LOCALI
VUOI VENDERE QUESTO PRODOTTO?

Noce. Informazioni e consigli per consumatori di noci su salute, stagione, conservazione, ricette e l'app per trovare produttori e venditori.

Noce, frutto, pianta, salute, cucina, curiosità

Le noci che conosciamo appartengono a 2 specie della famiglia delle Juglandaceae. La noce reale, Juglans regia, è di origini siriane mentre la Juglans nigra, il noce nero, è originario del Nord America. La parte della noce che noi mangiamo è il seme. E' protetto all'esterno da un frutto (una drupa) non commestibile che a sua volta contiene una parte legnosa (il guscio). La parte morbida della drupa, mallo, non è commestibile anche se, come vedremo poi, entra nella produzione del famoso liquore Nocino. Il guscio è legnoso ed utilizzabile come combustibile mentre i gherigli, la parte commestibile, sono divisi da setti anche loro legnosi a maturazione.

Il noce ha i fiori maschili e femminili separati tra di loro ma sullo stesso albero. I primi si chiamano amenti, sono sui rami legnosi dell'anno precedente e si schiudono, liberando il polline in grandi quantità tra marzo ed aprile. I secondi, fiori multipli non molto evidenti, sono invece sui rami erbacei (germogli) dello stesso anno e fioriscono da aprile a maggio. Spesso per aumentare l'impollinazione, si associano varietà diverse che presentano fioriture in momenti diversi della primavera.  Alcune curiosità:

  1. le noci vengono prodotte sia direttamente dalla noce (franco) che su alberi innestati. 
  2. ogni albero di noce produce da 50 a 70 kg di frutti per una produzione ad ettaro che in Italia arriva a 40 quintali mentre negli USA può arrivare a 60-80 quintali
  3. il più grande produttore mondiale di noci è la Cina seguito dagli Stati Uniti.

Il noce è una pianta legata a scaramanzie e storie fantastiche. In molte fiabe, si racconta che all'interno di noci, si celano meravigliosi tesori. Un tempo, in Sicilia, si credeva che una noce tenuta in tasca preservasse da sortilegi e febbre. 

Vendita noci in città come Milano, Torino, Venezia, Firenze, Bologna, Roma, Napoli, Bari. Sei un appassionato di noci? Scarica l'app Wefrood e trovi i punti vendita nella tua citta  PRODUCI NOCI? registrati tra i punti vendita Wefrood!

Varietà di noce disponibili in commercio

La coltivazione delle pianta è molto diffusa tra Europa, Asia e Nord America e le varietà di piante coltivate e selezionate sono numerose. Le varietà di Noce si distinguono per 

  1. Colore del guscio  legnoso (endocarpo),
  2. Resistenza alla rottura del guscio (negli anni sono state selezionate varietà con il guscio che si rompe facilmente a mani nude), 
  3. Dimensione della noce (calibro 32-34 mm) 
  4. Colore del tegumento che ricopre il gheriglio

Le varietà di noce più diffuse in commercio sono divise in Italiane, Francesi e Californiane: 

  1. Sorrento, Italiana, che viene dalla tradizione campana ed è diffusa al sud Italia
  2. Chandler, Californiana, diffusa negli Stati Uniti ma anche in Italia centrale e settentrionale
  3. Lara, Francese, diffusa soprattutto al Nord Italia
  4. Franquette, Francese, diffusa in Italia settentrionale ed utilizzata come impollinatore

Seguono altre varietà di noci quali Mayette, Hartley, Ronde de Montignac e Payne.

Come e quanto si conservano le noci

Gherigli: in un contenitore ermetico in un luogo fresco e asciutto o in frigorifero (per evitare che irrancidiscano). 

Noci con il guscio: si conservano in un luogo fresco e asciutto fino a cinque mesi.  Meglio sgusciare le noci solo al momento del consumo.

Quando si raccolgono le noci?

La Noce viene raccolta da Settembre a Novembre. Prima di essere commercializzata subisce una spazzolatura ed una lavatura per rimuovere le parti rimaneni di mallo. In seguito viene venduta dopo aver subito una prima essiccazione. Grazie a questa pratica si conserva molto bene e puoi acquistarle tutto l'anno. La Noce non può essere definita climaterica, perchè quello che si consuma è il seme e non il frutto. Inoltre non essendo più "vivo" non produce e non sente l'effetto dell'etilene prodotto da altri.

Comprare noci con o senza guscio?

Una noce con il guscio pesa indicativamente tra 10 e 14 grammi. Per comodità di calcolo consideriamo 12,5 Grammi. Un chilogrammo di noci contiene quindi 80 noci. Il gheriglio di una noce pesa mediamente 5,5 grammi pari al 44% del peso della noce. Quindi,  100 grammi di noci col guscio contengono in media 44 grammi di gheriglio. Per capire la convenienza tra l'acquisto di noci sgusciate e l'acquisto di noci con guscio si tenga presente che 1€ speso in noci intere equivale a 2,2€ circa di noci sgusciate. 

Noce, salute, colesterolo, diete

Il seme o gheriglio della noce è un vero toccasana, contiene omega 3 che contribuiscono a tenere sotto controllo il livello di colesterolo “cattivo” nel sangue, a prevenire l'arteriosclerosi e lo stress. Inoltre i buoni quantitativi di vitamine, fanno delle noci piccole perle di giovinezza che, combattendo l'azione dei radicali liberi, sono degli ottimi antiossidanti. Una delle proprietà migliori delle Noci è quella data dall'arginina, un aminoacido che le rende perfette per chi pratica sport.

La noce andrebbe consumata il mattino. Per una dieta che preveda 30 grammi di gherigli occorre sgusciare circa 5-6 noci. La noce è molto nutriente ma viene inserita nelle diete dimagranti perchè attenua il senso di fame è è ricca di vitame ed amminoacidi.

Ricetta veloce con le noci

La noce è l'emblema della frugalità ma anche della qualità dell'alimentazione. La modalità più semplice di mangiare la noce è con il pane. Esiste un proverbio che dialettale che dice "pan e nus, magnar da spus" che significa pane e noci, mangiare da sposi.

La noce è anche un ottimo condimento per la pasta. Una ricetta interessante sono Penne con panna e noci dove la pasta viene condita da una semplicissimo condimento composto da panna da cucina e gherigli tritati tale e quale oppure arricchito da un soffritto molto leggero si scalogno.

Il nocino. Ricetta semplice.

Il nocino è un liquore la cui produzione è diffusa in tutta Italia. Si tratta di un infuso a base di malli di noci. Ogni produttore, che si tratti di produzione industriale o domestica, ha una propria ricetta che tiene segreta.

Gli ingredienti di base sono malli di noce, zucchero, alcol etilico puro, foglie di alloro. I numeri invece variano. Una possibilità è la seguente:

- 55 malli tagliati a metà

- 1 kg di zucchero

- 1 litro di alcool etilico

- 3,4 foglie di alloro.

Le noci tagliate in 4 parti vengono bagnate con alcool e zucchero ed arricchite con l'alloro. Il tutto viene messo in capienti vasi ambrati e lasciato in infusione, al sole, per almeno 60 giorni. Al termine del processo i malli vengono tolti ed il liquido filtrato per essere poi messo a riposare in bottiglia e successivamente, di tanto in tanto, travasato per eliminare la feccia che si forma sul fondo. Con gli anni, il nocino si può conservare per decenni, il Nocino migliora perchè perde il sapore di clorofilla dei malli verdi e sviluppa profumi sempre più intensi e raffinati.

Il secondo nocino è un prodotto derivato dal nocino che si faceva lasciando in infusione i malli esausti con grappa o vino bianco. Aveva una grazione ed una durata inferiore ma conservava il profumo del nocino. 

Lo sapevi che appartiene alla stessa famiglia ed ha caratteristiche simili anche nocciola?

  • Ambiente di coltivazione: Campo 
FRIGORIFERO
Teme il freddo da frigorifero?
No
MATURAZIONE
Matura con gli altri:  No
Fa maturare gli altri:  No
DURATA A TEMPERATURA 
AMBIENTE:  30 giorni
FRIGORIFERO:  30 giorni
COSA SI CONSUMA
Seme
COME SI CONSUMA
Sgusciate ed essiccate, creme, preparazioni dolciarie
COME SI CONSERVA
Ancora con il guscio possono essere conservate per cinque mesi in un luogo fresco (10 °C) e buio. Oppure sgusciate in un contenitore ermetico, fino a due mesi in frigorifero .
POSITIVO PER
Radicali liberi, Cancro, Colesterolo, Depressione e disturbi cognitivi, Problemi cardiovascolari
CONTIENE QUANTITÀ SIGNIFICATIVE DI
Omega 3 e 6, Arginina, Fosforo e potassio, Vitamine B e J, Polifenoli
PUÒ CAUSARE
In soggetti sensibili potrebbe causare allergie
Ancora nessuna varietà per questa specie
REGISTRA LA TUA VARIETÀ

Wefrood - L'app per la tua frutta e verdura

Produttori e rivenditori
Informazioni e consigli
Ricette

Scaricala e registrati

Il blog - sapere, sapore, salute