wefrood_proprieta_melone

I colori delle varietà

MELONE

Famiglia: Cucurbitaceae

Nome: Cucumis melo L.
Origine: Africa sub tropicale
Gruppi morfo-funzionali e altre classificazioni: Retato con fetta, retato senza fetta, gialletto, liscio, polpa arancione, bianca e verde
IGP / DOP: Melone Mantovano IGP
Cerca frutta e verdura buone?
Promuovi i tuoi prodotti

Melone o popone. Consigli, proprietà, ricette e l'app Wefrood per trovare produttori e rivenditori.

Le proprietà del melone, sinonimo d'estate, sono tante. Dolce, dissetante, fresco, spesso apprezzato in contrasto con il salato del prosciutto. Per il suo altissimo contenuto di acqua (circa il 90%) ha potere dissetante, diuretico e lassativo, per quanto concerne minerali e vitamine contiene soprattutto potassio, fosforo, calcio, vitamina C e vitamina B3. Il Melone è poco calorico ma, allo stesso tempo, essendo ricco di fibre, ha un elevato potere saziante, caratteristiche che lo rendono uno spuntino perfetto anche nelle diete ipocaloriche.

Quando si raccoglie il melone

Una tecnica per riconoscere il melone maturo, consigliata da un esperto agricoltore, è di osservare attentamente il punto dove il frutto è attaccato al picciolo. Se all'innesto del peduncolo è presente una piccola crepa circolare, sotto forma di coroncina, allora il melone maturo.

Altri parametri utili per riconoscere il melone maturo sono:

  • il colore della buccia che in molti casi volge al giallo
  • la consistenza del frutto che tende ad ammorbidirsi

Cerchi meloni a Milano, Roma, Bologna, Firenze, Napoli, Palermo. Sei un appassionato? Con l'App Wefrood trovi i venditori di melone più vicini a te. Sei un impresa? Promuovi i tuoi meloni con Wefrood!

Calorie melone

Il melone è un frutto con un grado zuccherino che varia:

  • il melone giallo può arrivare ad avere 45-50 Kcal/100 grammi di polpa con una percentuale di zuccheri tra 13 e 15%
  • il melone bianco mediamente ha 35-40 Kcal/100 grammi di polpa con un contenuto zuccherino di 10-12kg/100 grammi di polpa.

Per il suo apporto calorico può essere consigliato consumarlo lontano dai pasti già ricchi di amici e zuccheri. Leggi anche come calcolare il contenuto zuccherino di angurie e meloni.

Varietà di meloni
Sotto il termine melone si raggruppano diverse varietà e tipi.

I tipi più famosi di melone sono:

  • Retato,
  • Retato con fetta,
  • Cantalupo,
  • Invernale giallo,
  • Piel de sapo,
  • Honey dew

Generalmente è un frutto associato al periodo estivo ma sono esistono varietà invernali. 

  • I Meloni estivi sono tondeggianti con buccia liscia o retata e con la polpa arancione, per la maggior parte delle varietà esistenti, la Honeydew ha invece la polpa bianco/verde ed è dolcissima.
  • I meloni invernali invece hanno una forma ovale, di dimensioni maggiori e meno dolci, la buccia può essere gialla (melone invernale) o verde (Piel de sapo e gigante di Napoli) e la polpa che vira dal bianco al verde chiaro.

Inoltre esistono alcune varietà di Melone che non fanno odore, la selezione è stata fatta per le persone che mal sopportano il forte e persistente odore che emana. 

Come conservare il Melone?

La conservabilità del Melone varia in base alla tipologia.  Di solito i meloni invernali hanno una vita post raccolta più lunga di quelli estivi. Comunque, se il frutto è intero, una volta raggiunto il giusto grado di maturazione, ti consigliamo di metterlo in frigorifero in questo modo durerà per circa una settimana. Se tagliato o ridotto a fette riponilo in frigorifero ricoperto con della pellicola o in un contenitore richiudibile.

Quando si raccoglie il Melone?

Il melone si raccoglie tradizionalmente da marzo a novembre. Negli altri mesi si trovano in distribuzione meloni importati dal centro America, dal Nord Africa e anche dall'africa subsahariana (Senegal).
Il frutto si raccoglie e se ne possono apprezzare le caratteristiche quando la polpa avrà raggiunto un grado zuccherino indicativo tra 8 e 18 gradi Brix.

Il melone matura dopo la raccolta?

Il Melone è un frutto ambiguo, alcune varietà hanno comportamenti tipici di frutti climaterici e altre invece di frutti non climaterici. In pratica ci sono varietà che dopo la raccolta maturano mentre altre che non proseguono la maturazione. Inoltre il melone è con una buona produzione di etilene quindi tienilo lontano da frutta o verdura sensibili.

Ricette a base di melone

Come gustare il melone? Fantastico al naturale, ma anche per gustose ricette che ne esaltano il sapore, Gli chef, in accordo con i produttori stanno studiando sempre più ricette di melone cotto per poterne estendere il consumo anche ai mesi freddi quando tradizionalmente non viene consumato..

Insalata di melone, ricetta facile

Ingredienti per 4 persone:

  • 900 gr melone
  • 100 gr sondino o valeriana
  • 150 gr ravanelli
  • 150 gr carote
  • 200 gr feta
  • 80 gr olive
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • menta (qualche fogliolina)
  • aceto balsamico
  • mandorle a piacere

Pulire il melone, privandolo della buccia e togliendo i semi all’interno, procedere poi tagliandolo in piccoli cubetti.
Lavare i ravanelli, togliere le foglie e il codino e tagliarli a fettine sottili. Lavare e pelare le carote e tagliarle a rondelle.
Lavare e asciugare il songino.
Tagliare la feta a tocchetti. Mettere il tutto in un ampio recipiente e condire con l’olio evo, il sale e qualche fogliolina di menta se vi piace.
Potete anche aggiungere qualche goccia di aceto balsamico e potete mettere un paio di manciate di mandorle al naturale o tostate qualche minuto in padella (ricordatevi di farle raffreddare prima di metterle nell’insalata!).

Lo sapevi che appartengono alla stessa famiglia ed hanno caratteristiche simili anche anguria, zucca e zucchina?

  • Ambiente di coltivazione: Campo  Serra 
FRIGORIFERO
Teme il freddo da frigorifero?
Abbastanza
MATURAZIONE
Matura con gli altri:  Un po'
Fa maturare gli altri:  Abbastanza
DURATA A TEMPERATURA 
AMBIENTE:  5 giorni
FRIGORIFERO:  10 giorni
COSA SI CONSUMA
Polpa
COME SI CONSUMA
Tale e quale, mostarda, ghiaccioli, sorbetti, centrifugati e succo
COME SI CONSERVA
In base alla varietà di melone, posti in frigo possono durare da 7 (retati) a 3 (liscio) giorni. Invece se ridotto a fette, deve essere posta in frigorifero e mangiata entro uno o due giorni.
POSITIVO PER
Radicali liberi, Tumori, Infarto e Ictus, Degenerazione dell'occhio, Obesità
CONTIENE QUANTITÀ SIGNIFICATIVE DI
Acqua, Potassio e Sodio, Vitamina A e C, Betacarotene, Flavonoidi
PUÒ CAUSARE
Non riportati effetti dannosi
Ancora nessuna varietà per questa specie
REGISTRA LA TUA VARIETÀ

Wefrood - L'app per trovare frutta e verdura buone

Scaricala e registrati

Il blog - sapere, sapore, salute