wefrood_proprieta_indivia

I colori delle varietà

INDIVIA

Famiglia: Asteraceae

Nome: Cichorium endivia L. var crispum
Origine: Bacino Mediterraneo
Gruppi morfo-funzionali e altre classificazioni: Si distinguono varietà precoci (che si seminano in primavera) e tardive (con semina autunnale).
IGP / DOP: NO
PRODUTTORI, RIVENDITORI, RICETTE, OFFERTE LOCALI
VUOI VENDERE QUESTO PRODOTTO?

Indivia: consigli ed informazioni per i consumatori di indivia su coltivazione nell'orto, varietà, conservazione, ricette e l'app Wefrood per trovare produttori e rivenditori

L'indivia, Chicorium endivia L. var crispum è una varietà botanica della scarola. Si distingue dalla scarola stessa per le foglie allungate, il lembo diviso e fortemente arricciato. Le dimensioni del cuore dell’Indivia sono variabili a seconda della specie e della tecnica dell’imbianchimento (si lega il cespo con un elastico).

Dieta e indivia

L’Indivia è una verdura dalle ottime proprietà nutrizionali. Ha un contenuto calorico veramente esiguo, però ha un alto contenuto di fibre. Le sue fibre contengono inulina, un elemento molto importante che aiuta a ridurre i livelli di colesterolo e glucosio nel sangue. Questo ortaggio è dunque particolarmente indicato per combattere il diabete e l’obesità.

Vendita indivia a Milano, Roma, Napoli, Bari, Firenze, Bologna Torino? Sei un appassionato? Scarica l'App Wefrood e trovi in venditori di indivia più vicini a te. Sei un produttore o venditori di indivia? Registrati su Wefrood!

Varietà di indivia disponibili

L'indivia appartiene alla stessa specie della scarola. Numerose sono le varietà di indivia disponibili:

  • indivie precoci Delle prime (precoci) fanno parte la Riccia d’Italia, la Riccia romanesca, la Riccia cuor d’oro e la Mantovana 
  • indivie tardive, tra quelle tardive sono da ricordare l'indivia  Riccia d’inverno, la Rossa di Moncalieri a Costa bianca o a Costa rosa.

Dove conservare l'Indivia?

L'Indivia è una pianta tipica del periodo invernale, sopporta bene il freddo, quindi per conservarla al meglio ti consigliamo di riporla in frigorifero. La temperatura ottimale di conservazione delle foglie di indivia è di 0 gradi centigradi con una umidità relativa del 95%. La durata dell'indivia a temperatura ambiente è di 4 giorni mentre in frigorifero è di 7 giorni. L'indivia però è molto suscettibile all'influenza di frutta e verdura che producono etilene, quindi presta molta attenzione a ciò che gli posizione vicino.

Quando raccogliere l'Indivia?

In pieno campo l'Indivia viene raccolta in inverno, per merito della possibilità di forzare la coltivazione e alle varietà che si raccolgono in diversi periodi dell'anno, è disponibile sul mercato tutto l'anno.

Ricetta: Indivia, acciughe, olive e noci

Per esaltare il gusto e sapore dell'indivia prova questa ricetta facilissima! Ricetta per 4 persone a base di indivia insaporita da acciughe e olive ed arricchita con i gherigli di noce:

  • 2 cespi di indivia
  • 2 spicchi d’aglio
  • 4 acciughe
  • olio evo
  • 150 gr di olive nere snocciolate
  • 20 gr di noci già sgusciate (oppure altra frutta secca)
  • sale
  • pepe

Lava e taglia a pezze grossolani l’indivia.
In una pentola antiaderente metti un filo di olio, gli spicchi di aglio schiacciato e le 4 acciughe. Unisci l’indivia e cuoci con il coperchio per 10/15 minuti, in modo che appassisca. Aggiungi poi le olive nere e solo al momento di servirla aggiungi le noci, che in questo modo rimarranno croccanti.
Se ti piacciono i sapori agrodolci puoi aggiungere una manciata di uvetta precedentemente ammollata.

La famiglia dell'indivia

L'indivia appartiene alla famiglia delle Asteraceae anche dette Compositae. Si tratta di una famiglia enorme che include 19 generi e oltre 32000 specie. Lo sapevi che appartengono alla stessa famiglia ed hanno caratteristiche simili anche carciofo, lattuga e insalata belga?

  • Ambiente di coltivazione: Campo  Serra 
FRIGORIFERO
Teme il freddo da frigorifero?
Un po'
MATURAZIONE
Matura con gli altri:  Molto
Fa maturare gli altri:  Un po'
DURATA A TEMPERATURA 
AMBIENTE:  4 giorni
FRIGORIFERO:  7 giorni
COSA SI CONSUMA
Foglie
COME SI CONSUMA
Cruda in insalata e cotta
COME SI CONSERVA
Tenuta in un ambiente umido e freddo oppure in frigorifero solo se la temperatura è sopra i 4-6 °C e va consumata entro 3/4 giorni.
POSITIVO PER
Colesterolo, infiammazioni del fegato e reni, stitichezza, antiossidante, obesità
CONTIENE QUANTITÀ SIGNIFICATIVE DI
Inulina, Potassio, Calcio, Vitamina A, Vitamina B3 e Acido folico
PUÒ CAUSARE
Non riportati effetti dannosi
Ancora nessuna varietà per questa specie
REGISTRA LA TUA VARIETÀ

Wefrood - L'app per la tua frutta e verdura

Produttori e rivenditori
Informazioni e consigli
Ricette

Scaricala e registrati

Il blog - sapere, sapore, salute