wefrood_proprieta_fico

I colori delle varietà

FICO

Famiglia: Moraceae

Nome: Ficus carica L.
Origine: Asia minore
Gruppi morfo-funzionali e altre classificazioni: Bucccia bianca-verde, buccia viola.
IGP / DOP: Fichi di Cosenza DOP e Fico Bianco del Cilento DOP
PRODUTTORI, RIVENDITORI, RICETTE, OFFERTE LOCALI
VUOI VENDERE QUESTO PRODOTTO?

Fico, albero fiore e coltivazione

Il fico è il falso frutto (siconio) di un albero che di nome fa Ficus carica L. della famiglia delle Moraceae originario dell'Asia minore ed attualmente coltivato intensivamente nel Mediterraneo e negli Stati Uniti. Alla specie Ficus carica appartengono due sottospecie: il Ficus carica sativa o fico femmina che porta i frutti ed il Ficus carica caprificus o fico maschio o caprifico. I fiori del fico femmina si chiamano Ipoantodi ed hanno la forma di un sacchetto con un forellino (ostiolo) sul fondo. L'ipoantodo è la parte che si ingrossa e che contiene il veri frutti (acheni) ossia quei i granelli che troviamo all'interno del siconio e che normalmente chiamiamo semi. Se i fiori vengono fecondati si forma un grano consistente. Se il fiore non viene fecondato invece si forma un grano sottile e quindi un fico più soffice al palato. Il fico produce, sia allo stacco dei frutti che delle foglie, un lattice bianco che a sua volta contiene un enzima detto ficina molto urticante ed appiccicoso. L'impollinazione può avvenire per via entomofila tramite la Blastophaga psenes, un insettino di colore nero che vive in simbiosi con il fico. Non tutti i frutti sono in realtà impollinati. Infatti esiste anche la possibilità di avere frutti partenocarpici (non impollinati). L'albero del fico è rifiorente ossia produce più fiori nello stesso anno e per questo genera tre tipi di frutti. 

  • il fiorone che si sviluppa in autunno e matura la primavera successiva
  • il fico vero (fornito) che si sviluppa in primavera e matura nella stessa estate.
  • il cimaruolo,tra tutti i frutti il più tardivo

Il fico maschio invece si chiama falso fico o caprifico e non produce frutti eduli. 

Varietà di fico in commercio

Le varietà di Fico registrate sono più di 150, però è una pianta legata strettamente alla tradizione contadina e quindi il numero sale considerevolmente se consideriamo anche tutte le varietà locali. Con buccia verdastra o violacea, attira e soddisfa la maggior parte dei palati. L'albero femmina produce due tipi di frutti Le varietà di fico si possono suddividere in:

  • Bifere - in autunno sulle varietà bifere (che cioè portano i frutti due volte l’anno) si trovano sullo stesso ramo contemporaneamente i  fichi maturi e quelli appena formati, che poi a primavera incominciano a ingrossarsi per maturare verso il mese di giugno, quando vengono detti “fichi fiori” o “fioroni.
  • Unifere - Le varietà che invece danno solo una fruttificazione tardo estiva/autunnale vengono chiamate unifere.
  • Trifere - le piante che fioriscono anche tardivamente e producono i fichi cimaruoli.

Inoltre i fichi possono essere classificati in base al colore della buccia come segue:

  • verde,
  • giallo verdastro (i cosiddetti bianchi),
  • marrone e
  • rosso violetto o
  • viola-nersatro (fichi neri o violetti).

Le varietà di fico più comune sono:

    • Dell'abate, varietà verde chiaro, unifera a maturazione tardiva. Adatto prevalentemente per il consumo fresco;
    • San Giovanni, varietà di fico bifera con buccia verde scura, molto precoce
    • Morettina, frutti piccoli, con buccia viola, maturazione tardiva e polpa granulosa
    • Fracazzano bianco o rosso, varietà bidera di colore verde chiaro tipica del Salento.  I forniti sono adatti all'essiccazione
    • Abbondanza, varietà unifera, abbastanza rara, con buccia verde violastra a maturazione
    • Dei Greci, varietà bidera, rosato violacea, con frutti molto grossi a maturazione
    • Martana, varietà unifera tondeggiante e con buccia rossatra
    • Petrelli, si tratta della varietà bifera più precoci. I suoi fiorini sono i primi ad apparire sul mercato già alla fine di maggio.
    • Dottato, è considerato uno dei migliori fichi italiani e quello più adatto ad essere essiccato

      Alcune varietà sono più adatte al consumo fresco mentre altre, come il fico della varietà Processoto ed il fico Dottato sono adatti alla produzione di fico disidratato che avviene sempre da settembre in poi. Due le specialità locali certificate dall'Unione Europea:

        • i Fichi di Cosenza DOP
        • Il Fico Bianco del Cilento DOP

        Conservare il Fico, dentro o fuori il frigorifero?

        Il Fico è un frutto climaterico ma non risente dell'etilene prodotta da altri frutti né produce etilene che possa fare  maturare frutta o verdura vicina. La conservazione dei frutti dipende molto dal grado di maturazione del Fico. 

        • Fico maturo, Il fico maturo in frigorifero dura 6 giorni. Ti consigliamo di metterli su un piatto o vassoio con carta da cucina e posizionarli nel ripiano più fresco e arieggiato del tuo frigorifero. 
        • Fico acerbo. Il fico acerbo a temperatura ambiente matura in 4 giorni Lascialo a temperatura ambiante finché non matura. Il frigorifero potrebbe bloccare il processo di maturazione e danneggiare il frutto. 
        • in congelatore: il fico può essere conservato in congelatore. Cospargete i fichi di zucchero e poneteli in congelatore. Al momento di tulizzarli, estrateli un paio d'ore prima e serviteli tale e quale.

        Quando si raccoglie il Fico?

        In funzione del tipo di frutto, esistono tre e momenti prevalenti di maturazione:

        • il fico fiorone, maturazione non variabile, da tutto Giugno a tutto Luglio
        • il fico vero o fornito, maturazione precoce che riguarda tutte le varietà che maturano entro Agosto
        • fico vero e cimaruolo, maturazione tardiva da settembre in poi.

        Il Fico si consuma quando la polpa raggiunge un grado Brix di 20-22

        Proprietà del fico

        Il Fico è un frutto ricco di Vitamine A e B6, Ferro, Fibre, Omega 3 e 6, Siconina (un lassativo naturale) e zuccheri facilmente assimilabili. Il suo consumo è consigliato per curare diversi problemi quali:

        • infiammazioni batteriche dell'intestino, ed acne, visto che da un lato aiuta e ad eliminare le scorie nell'intestino ed apportano prebiotici e dall'altro, il fico si possono applicare direttamente sulla pelle.
        • Stitichezza, grazie alla ricchezza di fibre della sua polpa
        • Ipertensione perchè è un frutto povero di sodio e con un rapporto in sali (in particolare Calcio) equilibrato
        • Colesterolo. i fichi sono infatti poveri di grassi

        Ricetta con i fichi

        Fresco o secco il fico è uno dei prodotti più dolci della natura. Per gustare al meglio questo frutto potete provare questa ricetta dove il dolce della polpa di fico viene messa in contrasto con il salato del prosciutto:

        Roselline di fichi e prosciutto crudo

        Ingredienti per 4 persone:

        • 500 gr di fichi
        • 100 gr di prosciutto crudo
        • in alternativa potete usare delle scaglie di pecorino

        Lavate i fichi e tagliateli in 4 senza dividerli dalla base, apriteli e disponete al centro la fetta di prosciutto crudo in modo da formare una rossellina.
        Se non volete utilizzare il crudo potete mettere delle scaglie di pecorino.

        • Ambiente di coltivazione: Campo 
        FRIGORIFERO
        Teme il freddo da frigorifero?
        No
        MATURAZIONE
        Matura con gli altri:  No
        Fa maturare gli altri:  No
        DURATA A TEMPERATURA 
        AMBIENTE:  4 giorni
        FRIGORIFERO:  6 giorni
        COSA SI CONSUMA
        Frutto
        COME SI CONSUMA
        Fresco, cotto, marmellate, conserve, preparazioni dolciarie
        COME SI CONSERVA
        Ancora freschi e maturi, messi su di un vassoio con carta assorbente e posizionati nel ripiano fresco e arieggiato del frigorifero. Se acerbi lasciali a temperatura ambiente finché non maturano.
        POSITIVO PER
        Infiammazioni batteriche, Stitichezza, Ipertensione, Colesterolo
        CONTIENE QUANTITÀ SIGNIFICATIVE DI
        Vitamine A e B6, Ferro, Fibre, Omega 3 e 6, Siconina, Zuccheri facilmente assimilabili
        PUÒ CAUSARE
        Non riportati effetti dannosi
        Ancora nessuna varietà per questa specie
        REGISTRA LA TUA VARIETÀ

        Wefrood - L'app per la tua frutta e verdura

        Produttori e rivenditori
        Informazioni e consigli
        Ricette

        Scaricala e registrati

        Il blog - sapere, sapore, salute