wefrood_proprieta_cavolfiore

I colori delle varietà

CAVOLFIORE

Famiglia: Brassicaceae

Nome: Brassica Oleracea L var botrytis
Origine: Mediterraneo e Medioriente
Gruppi morfo-funzionali e altre classificazioni: Romanesco, Bianco, Verde, Rosa, Viola, Giallo
IGP / DOP: No
PRODUTTORI, RIVENDITORI, RICETTE, OFFERTE LOCALI
VUOI VENDERE QUESTO PRODOTTO?

Cavolfiore, consigli ed informazioni utili ai consumatori di cavolfiori su ricette, salute, conservazione e l'app Wefrood per trovare produttori e rivenditori vicini a te.

Il cavolfiore

La parte bianca e carnosa del Cavolfiore è un piccolo miracolo della natura costituito da centinaia di ramificazioni strette in un "corimbo". Il suo sviluppo e miglioramento, avvenuto in buona parte in Italia ha portato a selezionare forme bellissime e molto caratteristiche, quali il Romanesco con le sue protuberanze ed altre locali dai colori svariati.

Sei un appassionato? Con l'App Wefrood porti con te tutte le informazioni. Sei un impresa? Promuovi questo prodotto con Wefrood!

Varietà di cavolfiore

Il lavoro di selezione di varietà di Cavolfiore, ha portato ad avere piante che raggiungono la maturazione in diversi periodi dell'anno (precoce, tardivo e invernale). Altre caratteristiche che ci aiutano a riconoscere le diverse varietà sono la morfologia e il colore dell'infiorescenza. Potrai trovare in vendita

  • il classico Cavolfiore bianco,
  • il cavolfiore viola (un incrocio tra cavolfiore e broccolo), quello verde,
  • il cavolfiore giallo-arancione e
  • ed il cavolo romanesco (dall'infiorescenza verde, di forma appuntita con delle cimette regolari). 

Dove conservare il Cavolfiore? Dentro o fuori il frigorifero?

Per conservare al meglio il Cavolfiore, ti consigliamo di lavarlo, togliere le foglie, se presente la porzione di stelo e di tenerlo semplicemente in frigorifero. Oppure se lo vuoi mettere nel congelatore ti consigliamo prima di sbollentarlo per qualche minuto e asciugarlo. Il Cavolfiore non deve stare vicino a frutta o verdura che produce etilene, visto che è abbastanza sensibile agli effetti di questo gas. Inoltre non è possibile definirlo climaterico, visto che si consumano solo le infiorescenze. 

Quando si raccolgono i Cavolfiore?

Grazie alle varietà di Cavolfiore che arrivano a maturazione in periodo dell'anno diversi e alla suo facilità di conservazione lo puoi trovare dal tuo rivenditore di fiducia tutto l'anno.  Lo sapevi che appartengono alla stessa famiglia ed hanno caratteristiche simili anche broccolo, verza e cavoletti di bruxelles?

Ricetta facile e veloce: pasta con cavolfiore e acciughe

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di pasta gramigna (potete scegliere comunque il formato che preferite).
  • 1 cavolfiore di media pezzatura
  • 6 filetti di acciughe sott'olio
  • 1 scalogno
  • peperoncino q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo
  • formaggio grattugiato opzionale

Tagliare le cime del cavolfiore e sbollentarle in abbondante acqua salata per una decina di minuti.
Senza buttare l’acqua di cottura, togliere il cavolfiore e lasciar intiepidire.
Tritate lo scalogno e fatelo appassire in padella con un filo d’olio evo, aggiungere poi i filetti d’acciuga e farli sciogliere. Unire poi il cavolfiore per far insaporire il tutto. Aggiungere un mestolo di acqua di cottura del cavolfiore e lasciar cuocere con il coperchio finché il cavolfiore non risulterà morbido.
Regolare quindi di sale, pepe e peperoncino in base ai vostri gusti.
Potete lasciarlo così, schiacciarlo con una forchetta per trasformarlo in una crema oppure passarlo al mixer per un composto ancora più omogeneo.
Cuocere la gramigna o il formato di pasta che preferite utilizzando l’acqua di cottura del cavolfiore.
Fate saltare la pasta con il condimento e se volete aggiungete una spolverata di formaggio.

  • Ambiente di coltivazione: Campo 
FRIGORIFERO
Teme il freddo da frigorifero?
No
MATURAZIONE
Matura con gli altri:  Abbastanza
Fa maturare gli altri:  Un po'
DURATA A TEMPERATURA 
AMBIENTE:  4 giorni
FRIGORIFERO:  10 giorni
COSA SI CONSUMA
Infiorescenza
COME SI CONSUMA
Cotto, Tale e quale o conservato sottolio o sottaceto
COME SI CONSERVA
Lavato, privato delle foglie e della porzione di stelo, in frigorifero si può conservare non oltre due settimane. Oppure una breve cottura in acqua bollente prima di congelarlo.
POSITIVO PER
Infiammazioni, cancro, radicali liberi, colite, colesterolo
CONTIENE QUANTITÀ SIGNIFICATIVE DI
Sulforano, fibre, Zeaxantina e luteina, isotiocianati, vitamina C e K, ferro
PUÒ CAUSARE
Interferenza nell'assorbimento dello iodio per chi ha problemi di tiroide, inoltre potrebbe causare gonfiore intestinale
Ancora nessuna varietà per questa specie
REGISTRA LA TUA VARIETÀ

Wefrood - L'app per la tua frutta e verdura

Produttori e rivenditori
Informazioni e consigli
Ricette

Scaricala e registrati

Il blog - sapere, sapore, salute