wefrood_proprieta_arancia-amara

I colori delle varietà

ARANCIA AMARA

Famiglia: Rutaceae

Nome: Citrus x aurantium L.
Origine: Medioriente
Gruppi morfo-funzionali e altre classificazioni: Scorza verde, scorza giallo/arancione, scorza bitorzoluta
IGP / DOP: No
PRODUTTORI, RIVENDITORI, RICETTE, OFFERTE LOCALI
VUOI VENDERE QUESTO PRODOTTO?

Il frutto è portato da un albero di altezza massima di 10 metri probabilmente derivante da un incrocio tra pomelo e mandarino. L'Arancio Amaro è un frutto usato prevalentemente per la sua scorza e la creazione di liquori. Famosa la sua marmellata che in Inghilterra, unica nel genere, viene chiamata marmalade e non jam.

Sei un appassionato? Con l'App Wefrood porti con te tutte le informazioni.

Sei un impresa? Promuovi questo prodotto con Wefrood!

Varietà disponibili in commercio
L'arancia amara è uno dei frutti presenti in Italia da più tempo, eppure non è molto conosciuto e spesso si pensa che esiste un'unica varietà. Molte sono le specie coltivate, le puoi facilmente distinguere grazie alla forma rotonda o schiacciata del frutto, alle dimensioni e alla scorza, che può essere liscia o bitorzoluta. Una curiosità sulla varietà "Bizzaria", essa presenta contemporaneamente frutti dell'arancio amaro e del limone cedrato, nonché particolari frutti bitorzoluti, gialli, arancioni e verdi, con caratteristiche di entrambe le specie.

Come conservare l'Arancia amara, dentro o fuori il frigorifero?
Ti consigliamo di conservare l'Arancia amara in un luogo fresco e asciutto, per circa un mese, controllando spesso lo stato dei frutti.

Quando gustare l'Arancia amara?
L'Arancia amara non si trova facilmente, il periodo migliore in cui puoi trovare il prodotto fresco è da novembre a giugno.

Fa parte dei frutti climaterici?
L'arancia amara non è un frutto climaterico, e puoi metterla senza nessun problema vicino ad altri frutti, visto che non produce e non è sensibile all'etilene.

Lo sapevi che appartengono alla stessa famiglia ed hanno caratteristiche simili anche Limone, Pompelmo e Lime?

Torta corona alla marmellata di arance amare: ricetta facilissima!

Ingredienti per una tortiera da 23 cm:

  • Farina 250 gr
  • Zucchero 150 gr
  • Burro 90 gr
  • 1 uovo grande
  • Lievito per dolci 1 cucchiaio da tavola
  • Marmellata di arance amare  q.b.

Formate una fontana con la farina, tagliare a fiocchetti il burro ed iniziare a lavorare con la punta delle dita. Successivamente aggiungete lo zucchero e il lievito, continuando a mescolare il tutto.
Aggiungete l’uovo (a seconda delle dimensioni, potreste aver bisogno di un po’ di latte per rendere la pasta meno dura).
Formare una palla, coprire con la pellicola e lasciar riposare in frigo un’ora.
Stendete la pasta in modo da formare un rettangolo e cospargete di marmellata di arance amare, lasciando liberi i bordi intorno (circa un paio di cm).
Arrotolate quindi la pasta, formando un salsicciotto: tagliate quindi delle fette alte circa 2 cm.
Disponete i dischi di pasta ripiena che avete creato in una tortiera possibilmente tonda precedentemente imburrata e infarinata. Lasciate riposare in frigorifero circa 30 minuti.
Infornate poi a 175° per 45 minuti.

  • Ambiente di coltivazione: Campo 
FRIGORIFERO
Teme il freddo da frigorifero?
Abbastanza
MATURAZIONE
Matura con gli altri:  No
Fa maturare gli altri:  Un po'
DURATA A TEMPERATURA 
AMBIENTE:  7 giorni
FRIGORIFERO:  15 giorni
COSA SI CONSUMA
Polpa e scorza
COME SI CONSUMA
Prevalentemente come marmellata, in erboristeria ed in cosmesi per i suoi principi attivi
COME SI CONSERVA
E' buona norma mettere i frutti in un luogo fresco e asciutto.
POSITIVO PER
Ansia, inappetenza, digestione lenta
CONTIENE QUANTITÀ SIGNIFICATIVE DI
Oli essenziali, vitamina C e A
PUÒ CAUSARE
Non riportati effetti dannosi
Ancora nessuna varietà per questa specie
REGISTRA LA TUA VARIETÀ

Wefrood - L'app per la tua frutta e verdura

Produttori e rivenditori
Informazioni e consigli
Ricette

Scaricala e registrati

Il blog - sapere, sapore, salute