Zucca con la muffa si può mangiare?

La zucca con la muffa è ancora buona?

Categoria: FAQ frutta-verdura

La zucca ha la muffa. Tranquilli, si può mangiare ma con Wefrood possiamo evitare che succeda di nuovo.

Wefrood Pronta assistenza frutta e verdura.



Capita a tutti di avere voglia di zucca. Al supermercato, dal nostro rivenditore di fiducia o dal produttore, grazie a Wefrood troviamo zucche bellissime e buonissime. Detto fatto entriamo e veniamo attirati ad esempio da una bellissima zucca (questa è della varietà Delica). Lucida esternamente, con una buccia che va dal grigio al verde scuro,  compatta, soda ed attraente.

La comperiamo, una zucca Delica può pesare da 0,8 Kg fino a 2 kg, e la portiamo a casa. Come ben spiegato nella SCHEDA SPECIE DI WEFROOD, la zucca intera, non va conservata in frigorifero. La zucca Delica va tenuta in un luogo buio e possibilmente fresco e può durare anche 30 giorni.  Durante la stagionatura, la zucca perde acqua ed aumenta il suo sapore (grado Brix anche sopra 18) ed il valore nutritivo della sua polpa. 

Quando decido di usarne metà per una zuppa, un risotto, un piatto di tortelli (la zucca Delica è quella raccomandata per fare i tortelli di zucca alla mantovana) o una teglia di zucca al forno, solitamente la taglio e ripongo quella che non uso nel frigorifero. La zucca in frigorifero va avvolta in un film plastico, ma dovrei ricordare, che una volta tagliata dovrei consumarla in 5-7 giorni al massimo. Nella foto di copertina di questo articolo sono passati 10 giorni e per questo, sulla parte interna della polpa e sui semi, si sono sviluppati diversi cumuli di muffa.

Ma devo buttare la zucca con la muffa?

Assolutamente no, Posso recuperare la maggior parte della polpa e gustarmela. La muffa normalmente non penetra in profondità perchè la polpa della zucca è soda e non troppo acquosa. Rimane il fatto che muffe bianche, azzurre e nere si sviluppano sulla superficie di taglio e sui semi della zucca. A favorire lo sviluppo dei funghi è l'umidità che si forma tra il film protettivo e la polpa. Asciugando bene la zucca, prima di coprirla con la pellicola trasparente, possiamo ridurre la probabilità che si formi questa florescenza, ma rimane il consiglio che la zucca va consumata al massimo entro 5-6 giorni dalla data del taglio.

Come si pulisce la zucca ammuffita?

Per eliminare la muffa dalla superficie della zucca occorre prendere un cucchiaio ed  un lungo coltello, tagliente e con l'impugnatura consistente e tagliare una fetta di 1 cm circa di spessore. Il coltello deve essere lungo per evitare che la lama, in caso di attrezzo corto, venga usata per scavare e quindi possa favorire la ri-contaminazione della polpa con le spore del fungo. Con il cucchiaio scaviamo i semi, li rimuoviamo e grattiamo per mezzo centimetro la parte molle di polpa nell'incavo della zucca. Poi con il coltello provvediamo a tagliare, possibilmente in una unico passaggio, la polpa ammuffita ed a scoprire quella perfetta e soda sottostante.

Il risultato è una "zucca nuova di zecca" che possiamo usare per fare tutto ciò che vogliamo. 

Attenzione. Se non intendiamo consumare tutta la zucca, possiamo provvedere a tagliare il pezzo che vogliamo utilizzare e poi ad avvolgere nuovamente la rimanente con un film plastico. In alternativa, tagliata ed asciugata, la zucca può esser riposta un sacchetti di plastica e messa in congelatore.

Riutilizzare la zucca ammuffita

Riassumendo, non spaventatevi se la zucca tagliata ha fatto la muffa. Dopo averla pulita potete mangiarla, o riporla in frigorifero per conservarla ancora qualche giorno. Ma per gestirla meglio, scaricate L'APP DI WEFROOD dove trovate tutto quello che serve per conservarla, le ricette veloci per prepararla e questo e mille altre articoli su sapore, sapere salute.

Consigli pratici per riciclare frutta ed ortaggi

Nel blog di Wefrood trovi altri articoli interessanti per gestire e riciclare gli ortaggi e la frutta più comuni nel momento in cui non sono più freschi e rischiano di essere sprecati. Alcuni esempi:

Patate germogliate

Cipolle germogliate

Fragole con macchie scure

Aglio germogliato

Seguici e scopri che ridurre lo spreco domestico di frutta  e verdura è possibile ed utile.

PORTA WEFROOD CON TE
PROMUOVI I TUOI PRODOTTI