Abitudini alimentari degli italiani. Tante calorie ed un errore tipico delle mamme.

Che un frutto faccia bene è certo. Può eliminare i peccati di gola già commessi? Credo proprio di no.
Categoria: Costume e società

Le mamme italiane sono famose in tutto il mondo.

Spesso cucinano bene e per i loro figli e sono iperprotettive.
Non importa se il figlio è un calciatore affermato che fa 5 ore di allenamento al giorno o un bravo studente di ingegneria.
I piatti preparati hanno un apporto di calorie sufficiente per almeno 3 giorni.

Si parte con un bel primo abbondante, perché "poi non c'è quasi più niente". Poi si passa ad uno (o due) secondo, con un bel contorno di melanzane o peperoni ripieni. Un pezzo di formaggio, perché "questo lo devi assaggiare", e da ultimo, solo per oggi anche se non è domenica, un bel dolce col mascarpone.

Il povero ragazzo finisce tutto perché "non si deve buttare niente" ma vacilla nell'alzarsi dalla sedia. La mamma allora, capendo di avere colpito forte, cerca di porre rimedio. "A spetta che ti pelo un bell'ananas che ti fa dimagrire" oppure " perché non provi il mango che ho preso ieri che ti fa digerire?".

Quand'è che abbiamo frainteso che un prodotto che fa bene non è come un'assoluzione del confessore?
Giusto per sfatare un mito, non lo fanno solo le mamme italiane. Anche tante altre. Forse perché "ogni scarrafone.....

Le vere proprietà di mango, ananas, melanzane e peperoni sono disponibili in APP Wefrood.

Non perdete tempo e scaricatela subito.